Brioche dolce con il lievito madre

Se questa ricetta ti piace, condividila con i tuoi amici :)

Sto continuando  gli esperimenti con il lievito madre,  ho impastato una treccia dolce, il risultato è stato ottimo sia per il sapore sia per la morbidezza, al solito ci vuole tempo per la lievitazione, consiglio rinfrescare il lievito madre almeno la sera prima, perchè deve essere molto attivo.

Io ho prelevato tre cucchiai di lievito madre a cui ha aggiunto un po di acqua e farina , ho impastato e lasciato lievitare tutta la notte nel forno spento  ho coperto la ciotola con della pellicola.

La temperatura esterna è ancora sui 25 gradi quindi  l’impasto della brioche  ha lievitato senza grandi difficoltà, ho  fatto il primo impasto verso le nove del mattino, poi verso l’ una del pomeriggio ho diviso  il composto in tre parti  intrecciando per formare la treccia,  lasciando ancora lievitare  per alcune ore , verso le 18,30  la treccia  aveva raddoppiato il volume e ho infornato.

Ingredienti:

  • 500 grammi farina Manitoba per dolci
  • 100 grammi farina 00
  • 150  grammi di zucchero semolato
  • 120 grammi di burro morbido
  • 250 grammi di lievito madre
  • 100 ml di latte
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • un tuorlo per spennellare la superficie
  • zucchero semolato, o di canna o a granella per la copertura

Procedimento :

Sul tavolo da lavoro fare una fontana con la farina manitoba, tenere da parte la farina 00 nel caso servisse per asciugare  l’impasto.

Al centro della fontana mettere il lievito madre, lo zucchero, il burro morbido, il latte tiepido, il sale e le uova quindi iniziare ad impastare bisogna ottenere un composto morbido e liscio che non si attacchi al tavolo di lavoro, mettere in una ciotola coprire con la pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Riprendere l’impasto dividerlo in tre parti, ogni parte va arrotolata dando una forma allungata e quindi formare la treccia.

Mettere la treccia su una teglia ricoperta di carta forno e lasciare lievitare fino al raddoppio, per il tempo dipende, come ho già detto, dalla temperatura esterna, consiglio se fa  freddo di mettere la treccia a lievitare nel forno spento solo con  la luce accesa.

A lievitazione avvenuta spennellare con il tuorlo, spolverizzare con lo zucchero, e infornare  con forno freddo   a 180 gradi per una ventina di minuti, il mio forno è statico, ed ho  messo una ciotola d’acqua  per favorire l’umidità e quindi rendere la treccia più morbida.



Ricette che potrebbero interessarti

  • Crostata di zucca e mandorleCrostata di zucca e mandorle
    Sarà l’arrivo dell’autunno,  sarà che  dopo un estate di sole la pioggia mi rende malinconica , sa...
  • I miei primi croissantI miei primi croissant
    Questi croissant li ho preparati diverso tempo fa, premetto che non ricordo da quale blog proven...
  • panini al lattePanini al latte
    L'altro ieri sfogliavo una vecchia rivista di cucina, e ho trovato una ricetta per i panini al l...
carmen

About carmen

Mi chiamo Carmen, questo blog è il mio diario di cucina, l'dea di creare il blog mi è venuta per mettere in ordine le mie ricette, e i miei esperimenti di cucina, spesso inventavo ricette che poi non trascrivevo e quindi le perdevo inesorabilmente....