Frittatine di maccheroni napoletane

Pubblicato da
Pubblicato il
200.00 gr
pasta
0.00 lt
besciamella
1.00 int
prosciutto
1.00 int
scamorza
100.00 gr
piselli
1.00 int
formaggio
1.00 cu
olio extra vergine di oliva
1.00 int
cipolla
Frittatine di maccheroni napoletane

Le frittatine di maccheroni sono uno street food classico della cucina napoletana, si trovano in tutte le friggitorie/rosticcerie, napoletane ma possiamo assaggiarle anche nelle pizzerie e nei bar, sono esposte in bella mostra accanto ai classici panzarotti, pall’ ‘e ris’, zeppulell’, scagliuozz’, e pizze fritte.
A frittate e maccarun si dovrebbe fare con gli avanzi di pasta e può avere vari ripieni, ma il classico è con piselli salame e provola. La leggenda racconta che Pulcinella si rammaricava di non poter preparare le frittatine perché in casa sua non avanzava mai la pasta.
La frittatina di maccheroni nella versione classica è preparata con i bucatini, e prima di friggerla viene passata in una pastella fatta con farina e acqua, e poi nel pane grattugiato, anche se i puristi non ammettono il passaggio nel pane grattugiato, perché secondo loro una buona besciamella non ha bisogno di essere sigillata dal pane grattugiato, comunque a me piace la croccantezza che da il passaggio nel pane,  vanno mangiate appena fritte!!!!!!
Per la mia versione ho utilizzato prosciutto cotto e scamorza.

Ingredienti per 15 frittatine:

  • 200 grammi di bucatini
  • mezzo litro di besciamella densa
  • una fettina prosciutto cotto
  • una fettina di scamorza
  • 100 grammi di piselli 
  • formaggio grattugiato (grana e pecorino)
  • olio 
  • un poco di cipolla tritata

Per l’impanatura:

  • farina 
  • acqua 
  • sale e pepe
  • pane grattugiato

Per friggere olio di semi di arachide

Preparazione:

Preparare una besciamella densa e lasciarla raffreddare,

In un pentolino versare qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva rosolare la cipolle e versare i piselli  cuocere  a fuoco lento per una decina di minuti, lasciarli raffreddare,

Lessare i bucatini scolarli a metà cottura raccoglierli in una ciotola e  tagliarli a pezzetti  di due centimetri, versare nella ciotola sia la besciamella che i piselli e amalgamare bene, aggiungere il formaggio grattugiato, il pepe il prosciutto e la scamorza tagliata a pezzettini.
Impastare il tutto con le mani e versarlo in una teglia facendo uno strato alto due/tre centimetri, coprire con la pellicola e lasciare in frigo almeno tre ore, si può preparare anche la sera prima e lasciare la teglia in frigo tutta la notte.

Con un coppapasta rotondo formare tanti timballini, per questa operazione si può usare anche un bicchiere,  avendo cura di bagnarlo ogni volta altrimenti la pasta su attacca.

In una scodella versare la farine, il sale, il pepe e unire l’acqua  fino a formare una pastella.

Preparare una teglia con il pane grattugiato passare ogni timballino prima nella pastella e poi nel pane grattugiato sistemarli in un vassoio e riporre in frigo.

In una padella alta, portare a temperatura bollente abbordante olio e friggere le frittatine,  ad immersione, fino a farle dorare, metterle su carta assorbente, servire caldissime!!!!!