Polpo con patate

Pubblicato da
Pubblicato il

Image and video hosting by TinyPic

Per la preparazione di questo piatto  io utilizzo la pentola a pressione,  è una ricetta molto semplice, ma  gustosissima. Volendo si può preparare anche con una pentola normale, aumentando  ovviamente i tempi di cottura, e cuocendo prima il polpo e quasi a fine cottura si aggiungeranno   le patate.

ingredienti:

  • un kg di polpo
  • 5 patate di media grandezza
  • un aglio in camicia
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • sale
  • un peperoncino
  • prezzemolo tritato

preparazione:

Pulire e lavare molto bene il polpo,  lasciarlo  intero, non accorre tagliarlo.

Mettere nella pentola a pressione l’olio extra vergine di oliva, l’aglio e il peperoncino appena comincia a sfrigolare unire il  polpo e lasciare rosolare, dopo alcuni minuti versare il vino e far evaporare.

Nel frattempo sbucciare, lavare le patate  e tagliarle a tocchetti, aggiungerle al polpo e chiudere con il coperchio  la pentola a pressione.

Cuocere circa mezzora dall’inizio del fischio.  Lasciare uscire il vapore ed aprire la pentola, togliere l’aglio e se occorre aggiustare di sale. Servire spolverizzando di prezzemolo tritato.

16 comments

  1. mary said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Carmen che bontà , una vera squisitezza!
  2. Claudia said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Buonissimooooooooo il polpo con le patate!!!!!! :-)))))) Io la pentola a pressione non l'ho mai adoperata... baciottoni cara
  3. Tittina said on settembre 2, 2009 Rispondi
    ciao Carmen la prossima volta uso anch'io la pentola a pressione...baci Tittina
  4. Flavio said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Me ne hai fatto venire una voglia... Ciao Flavio
  5. ideb said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Adoro il polipo e mi piacciono le patate, per cui un connubio perfetto! Ciao e buona serata :)
  6. Sacco said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Ciao, perdonami per l'off topic. Sono Sacco, creatore e gestore di "Ricette Blog". Mi farebbe molto piacere se accettassi la mia proposta di scambio link, fammi sapere. ;-) Blogroll di "Ricette Blog"
  7. mammadelialieni said on settembre 2, 2009 Rispondi
    buonissimo il polpo con le patate, anche io lo faccio spesso. ho dei problemi con il caricamento del tuo blog...finalmente oggi ci sono riuscita! un salutone grosso!
  8. mammadelialieni said on settembre 2, 2009 Rispondi
    buonissimo il polpo con le patate, anche io lo faccio spesso. ho dei problemi con il caricamento del tuo blog...finalmente oggi ci sono riuscita! un salutone grosso! e ho problemi anche con i commenti!
  9. lenny said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Mi hai fatto ricordare che non lo preparo mai, nonostante mi piaccia tanto: è molto appetitoso :))
  10. annamaria said on settembre 2, 2009 Rispondi
    che buono questo polipo....e tutti questi primi piatti più giù:-) anche io faccio la pasta con i peperoncini ma ci aggiungo pezzetti di provola e un pò di panna:-) un bacio e buon fine settimana Annamaria
  11. Silvia said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Ma quant'è bello il tuo blog...passa quando vuoi, ti aspetto! un bacio..
  12. giovanni said on settembre 2, 2009 Rispondi
    sono un rompi. il polipo è una neoplasia. si dovrebbe parlare di polpo. giovanni
    1. Foto del profilo di Carmen D'Avino
      Carmen D'Avino said on settembre 2, 2009 Rispondi
      grazie per la tua spiegazione a dire il vero ero indecisa a scrivere polipo o polpo non conoscevo la differenza provvedo ad aggiustare la ricetta. un saluto
  13. Flavia said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Il polpo cotto nella pentola a pressione resta piu' tenero..........................ma ci vuole del liquido altrimenti attacca..................
  14. Foto del profilo di Carmen D'Avino
    Carmen D'Avino said on settembre 2, 2009 Rispondi
    per Flavia, non occorre liquido, perchè durante la cottura il polpo ne rilascia già di suo, ti assicuro che non attacca, se puoi prova e fammi sapere. Ciao
  15. Ristoranti Roma said on settembre 2, 2009 Rispondi
    Bè che dire di questo piatto semplice veloce, e sicuramente un gusto delizioso al palato oltre che al suo gradevolissimo aspetto visico. Molte volte nei ristoranti dimenticano la semplicità che può stupire.

Lascia una risposta

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the socialchef internet portal. Requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>